Imparare a parlare, ad esprimersi, a dialogare, non significa solo sviluppare capacità di argomentazione, ma anche la capacità di trovare idee, la flessibilità nel sostenere una posizione che non sia quella propria quando si svolge un ruolo di rappresentanza, l’apertura mentale che permette di accettare la posizione degli altri. Competenze trasversali che formano la personalità e che sono utili soprattutto al di fuori della scuola, per affrontare un colloquio di lavoro, sostenere un esame, dare voce, con garbo e determinazione, alle proprie idee.
La finalità del percorso formativo è quella di fornire a tutti i protagonisti dell’educazione alla cittadinanza le tecniche e le strategie necessarie per gestire un dibattito, sapere parlare in pubblico, difendere le proprie opinioni, sapere rispondere alle accuse o alla controparte, sapersi documentare, privilegiando il lavoro di gruppo, favorendo lo sviluppo del pensiero critico, della comunicazione efficace, del lavoro collaborativo, delle capacità di argomentazione.

Durata: 25 h (18 h incontri in presenza e 7 in modalità blendel);  
Corsisti n. 50
C.F. 1
rivolto a: Docenti Scuola Secondaria II Grado