Finalità principale del corso è quella di favorire lo sviluppo del computational thinking attraverso la promozione del coding come strumento di supporto alle tradizionali attività per immaginare e descrivere un procedimento costruttivo che porti alla soluzione di situazioni problematiche. Lo scopo non è quello di far diventare tutti dei programmatori, ma di promuovere le abilità necessarie all’uso attivo delle tecnologie del presente e del futuro. L’inserimento del coding e del pensiero computazionale nella scuole di ogni ordine e grado permette di definire strumenti e metodologie che risultino interessanti, utili ed efficaci non soltanto per gli studenti, ma anche e soprattutto per i docenti. Uno strumento che unisca studenti e docenti nella riconversione della scuola in un nuovo ambiente stimolante ed innovativo.

Durata: 25 h (18 h incontri in presenza e 7 in modalità blendel);  
Corsisti n. 30
C.F. 1
rivolto a: Docenti InfanziaDocenti Primaria, Docenti Scuola Se. I e II grado